Tree climbing

In questo articolo illustriamo il tree climbing, un particolare metodo di potatura.

La tecnica tree climbing consiste nell’arrampicarsi sugli alberi utilizzando corde, nodi autobloccanti, e imbracature, permettendo di accedere a qualsiasi punto della struttura dell’albero senza danneggiarlo. Permette quindi di evitare l’utilizzo di gru e piattaforme di sollevamento che a volte incidono sulla struttura dell’albero a causa di colpi occasionali che possono provocare inutili lesioni.
Questa forma di arrampicata ci permette di lavorare nella parte superiore dell'albero verso il basso e dal centro verso l'esterno, in maniera tale da poter mantenere la struttura dell’albero, evitando che rimangono dei rami agganciati. In questo modo viene rispettata la dimensione naturale dell’albero, tagliando strettamente il necessario, senza dover tagliare dei rami solo per accedere a parti più interne.
Tra i lavori che vengono effettuati per la manutenzione dell’albero attraverso l’utilizzo del tree climbing abbiamo:

  • Risanamento della chioma: vengono rimossi i rami secchi, deboli, ed intrecciati, per evitare rotture future che possono verificarsi naturalmente e che potrebbero essere pericolose.
  • Riduzione della chioma: al fine di aumentare la sicurezza e minimizzare il rischio di rotture
  • Creare chiome che oppongano meno resistenza al vento, redendole più permeabili. Questo lavoro viene realizzato quando la chioma è eccessivamente densa e, opponendo troppa resistenza al vento, possa portare ad uno sdradicamento o rottura dell’albero, con conseguente caduta.

Giardinaggio facile